top of page
IMG_1032 3 (1).jpg
il mio sito online.JPEG

Amo disegnare e dipingere. In verità sono stato letteralmente travolto dalla pittura e dal disegno, tanto che sono diventati la mia occupazione principale.

Ho anche una grande passione per l'insegnamento, amo mettere la mia esperienza a disposizione degli altri, e rivelargli che chiunque può fare qualsiasi cosa, basta sapere come.

Ciao, sono

Fabio Cuffari.

Chiunque può fare qualsiasi cosa, basta sapere come.

VITA

Dall'82 ad oggi

Fabio Cuffari Dialley nasce nell'agosto del 1982 fra le montagne della Valle d'Aosta.

 

Da sempre affascinato dalle arti in tutte le loro manifestazioni, si approccia al disegno e alla pittura da bambino, e incoraggiato e appoggiato dalla famiglia, frequenta il liceo artistico, dove consegue la maturità nel 2001.

Seguono gli anni dell’impatto violento con il mondo della musica, che travolgono l’esistenza di Cuffari Dialley e lo portano a suonare, da professionista, in tutta Italia. Le prolungate trasferte lungo lo stivale rappresentano un brusco distacco dalla propria terra natia, ma al contempo sono una grande occasione per connettersi con il tessuto sociale e culturale di un paese ricco di bellezza e custode di un immenso patrimonio artistico.

Nel 2012 riprende a disegnare e a dipingere e ritrova il piacere di liberare energie trattenute da tempo, scoprendo nell’insegnamento delle tecniche artistiche un nuovo modo di raccontarsi e di esprimersi. In questi anni lavora a diverse commissioni di murales per comuni, scuole, carceri e istituzioni varie.

Nel 2014 fonda l’Associazione Alfa che, ancora oggi, propone iniziative artistiche e culturali nella sua regione e a livello nazionale.


Il 2016 è l'anno dell'incontro con la tecnica che lo contraddistinguerà nel panorama artistico italiano negli anni a seguire: la pittura a pastello. Questo metodo lo conquista al primo sguardo e immediatamente lo conduce verso un grado di specializzazione sempre superiore fino a vincere, con alcuni suoi lavori recenti, diversi premi importanti a livello internazionale. «La scoperta della pittura a pastello – dice Cuffari Dialley – mi ha travolto e appassionato immediatamente. I pastelli sono fantastici e i colori hanno un’intensità che non avevo mai conosciuto prima».
Questo elevato livello di capacità tecnica e competenza teorica lo porta a tenere corsi di disegno e pittura in Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Toscana e Campania, ottenendo grandi risultati.

Parallelamente all’esplorazione pittorica, Fabio Cuffari Dialley continua il suo percorso nell’ambito musicale e recentemente ha abbracciato anche la sfera letteraria, pubblicando nel 2019 la prima raccolta di poesie palindrome in Italia intitolata Eroici dodici ore.


L’artista vive e lavora ad Aosta.

STILE

& influenze

La pittura fiamminga, la pittura rinascimentale e quella barocca hanno contribuito a influenzare il suo stile, con un nome su tutti: Il Caravaggio.

È interessato alla luce, e forse ancora di più all'oscurità, percependo un eterno dualismo o forse una misteriosa battaglia che imperversa nel cosmo da sempre.

Ama celare soggetti e oggetti nelle tenebre, facendo emergere solo lievi dettagli, creando un 'vedo non vedo', una penombra, un'incertezza, stimolando lo spettatore a immaginare ciò che non è visibile, a ricostruire mentalmente, a protendersi per conoscere.

La luce dovrebbe essere vibrante e lacerare i bui, o toccarli con gentilezza talvolta, ma con un'intensità quasi sacrale. Con i contrasti potenti nei suoi dipinti egli desidera scuotere lo spettatore, tirarlo dentro ai suoi dipinti e ancora di più, vorrebbe che essi raccontassero storie di tristezze e di gioie, di responsabilità, di umiltà, di colpa, di amore, di conflitti con gli altri, con sé stessi, vinti, perduti, in corso, eterni.

Studia la composizione dei dipinti per rafforzare l'atmosfera, la comunicazione, l'impatto visivo. I pastelli sono perfetti per questo scopo, e i colori hanno un'intensità che non aveva mai visto prima.

PREMI

& riconoscimenti

2024

2° Premio "Concorso Internazionale di pastello PASIT 2024"

2023 
1° premio concorso “Luminosity 2023” Southeastern Pastel Society

Premio speciale "Excellence de Charvensod" 2023
1° Premio Concorso internazionale ASPAS (Associazione Pastellisti Spagnoli)
1° premio e Medaglia d’Oro al concorso “Allied Artist of America
Premio speciale Herb Slapo Memorial Concorso internazionale "Pure Colour 2023" Pastel Society of North Carolina
2° premio “Dakota Art Pastel Competition 2023
Menzione d’onore “Dakota Art Pastel Competition 2023
Finalista al “Sacred Art Prize 2023” Catholic Art Institute of Chicago
Menzione d'onore al concorso "Make your Mark 2023", Pastel Society of South California

2022
1° Premio Concorso internazionale "Pure Colour 2022" Pastel Society of North Carolina
3° Premio "Dakota Art Pastel Competition 2022"
Menzione d'onore al concorso "Pastel 100 Competition 2022"
Menzione d'onore al concorso "Make your Mark 2022", Pastel Society of South California

2021
1° Premio "Concorso Internazionale di pastello PASIT 2021"
2° Premio "Dakota Art Pastel Competition 2021"
Menzione d'onore al concorso "Make your Mark 2021", Pastel Society of South California

MOSTRE

& commissioni

Mostre
2024 "
Sacrum et Perfumum" in collaborazione con Xerjoff, Museo Nazionale del
Risorgimento Italiano - Torino

2024 "VII Bienal Internacional de Pastel en España" - Oviedo
2022/2023 Mostra Personale "Da Altri mondi" a cura di Diego Faa
2022 Mostra Collettiva "Biennale internazionale d'arte contemporanea di Varallo"


Commissioni
2021 - 2024 commissione di 5 dipinti sacri per la parrocchia di Sant’Antonio Abate di
Valtournenche (AO)
2021 - 2024 vari dipinti eseguiti per committenti esteri e italiani
2012 - 2023 affreschi e murales commissionati da comuni, scuole, carceri e istituzioni varie

bottom of page